IV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO ANNO B (Mc 1,21-28) 31 GENNAIO 2021

Se ascoltaste oggi la voce del Signore!
«Non indurite il cuore come a Merìba, come nel giorno di Massa nel deserto,
dove mi tentarono i vostri padri: mi misero alla prova pur avendo visto le mie opere».

 https://teresina1.myblog.it/2020/11/07/xxxii-domenica-del-tempo-ordinario-anno-a-mt-251-13-8-novembre-2020/
Gesù insegnava loro come uno che ha autorità, e non come gli scribi.

TESTO:-
Dal Vangelo secondo Marco. (Mc 1,21-28)
In quel tempo, Gesù, entrato di sabato nella sinagoga, [a Cafarnao,] insegnava. Ed erano stupiti del suo insegnamento: egli infatti insegnava loro come uno che ha autorità, e non come gli scribi.
Ed ecco, nella loro sinagoga vi era un uomo posseduto da uno spirito impuro e cominciò a gridare, dicendo: «Che vuoi da noi, Gesù Nazareno? Sei venuto a rovinarci? Io so chi tu sei: il santo di Dio!». E Gesù gli ordinò severamente: «Taci! Esci da lui!». E lo spirito impuro, straziandolo e gridando forte, uscì da lui.
Tutti furono presi da timore, tanto che si chiedevano a vicenda: «Che è mai questo? Un insegnamento nuovo, dato con autorità. Comanda persino agli spiriti impuri e gli obbediscono!».
La sua fama si diffuse subito dovunque, in tutta la regione della Galilea. Parola del Signore.

RIFLESSIONI

Gesù inizia il suo ministero annunciando il vangelo del regno di Dio (Mc 1,15). Si ha un regno quando c’è un popolo governato da un’autorità sovrana che esercita il suo potere per mezzo della legge.
Dio è Santo ed esercita il suo dominio per mezzo della potenza dello Spirito Santo; la sua unica legge è l’amore. Vive nel regno di Dio chi, nella libertà dell’amore, si sottomette all’azione potente del suo Spirito che “è Signore e dà la vita”. Adamo ed Eva con il peccato si sono ribellati a Dio sottraendosi alla sua sovranità, ed a causa loro tutti gli uomini sono stati costituiti peccatori (Rm 5,12) per cui “giacciono sotto il potere del Maligno” (1Gv 5,15), il quale regna sull’uomo con la forza della menzogna e con la legge del peccato.
Gesù Cristo, nuovo Adamo, inizia la sua missione instaurando il regno di Dio con autorità. I demoni si sottomettono a lui, manifestando così che il loro potere sull’uomo ormai volge al termine e che il regno di Dio è entrato nel mondo. La parola di Gesù, al contrario di quella degli altri maestri del tempo, non tende a diffondere delle opinioni dottrinali, chiama invece gli uomini all’obbedienza a lui (1Pt 1,2) per mezzo della fede (cf. Rm. 1,5; 6,16-17), la pratica dei suoi comandamenti (Gv 14,21) e la guida del suo Santo Spirito. Oggi è compito della Chiesa, cioè di ogni cristiano, far arrivare il regno di Dio ad ogni uomo su questa terra.

7_Vs_orig
IV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO ANNO B (Mc 1,21-28) 31 GENNAIO 2021ultima modifica: 2021-01-30T19:21:34+01:00da angelaurgese20
Reposta per primo quest’articolo

10 risposte a “IV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO ANNO B (Mc 1,21-28) 31 GENNAIO 2021

  1. Buona domenica Teresina nella luce del Signore Gesù,un abbraccio di tanto bene…:-))

  2. Ciao .Sono speciali quelli abbracci in cui qualcuno ti regala un po’ di sé.(Alex Pramix).Buon Sabato Pomeriggio ti auguro un Bellissimo fine Settimana colmo di abbracci d’amore un abbraccio con affetto.Antonio..Clicca

  3. Buon fine settimana sempre in grazia di Dio.
    Divina.

  4. L’amicizia è un abbraccio invisibile capace di scaldarti il cuore… Un abbraccio per augurarti un sereno week end..Laura CLICCA

  5. Ciao .Sono le piccole cose ad occupare nel cuore gli spazi più profondi. Come tesori nascosti, i piccoli gesti, le parole delicate, i gesti d’amore autentici, sono quelli che ci porteremo dentro per sempre.(Anton Vanligt).Ti auguro una Meravigliosa Giornata piena di felicità d’amore un abbraccio.Antonio..Clicca

  6. Felice Pomeriggio .e Buon Mese di Febbraio .inizia febbraio, il mese dell’amore ma ricordiamoci che l’amore si dimostra ogni giorno e non solo in un periodo dell’anno! (Anonimo).Ti auguro una Bellissima Settimana che sia splendida e piena d’amore un abbraccio con affetto.Antonio..Clicca

  7. Ti auguro di passare un felice 1º febbraio pieno di emozioni, un sorriso Laura CLICCA

  8. Lode sempre al Signore cara Teresina.

  9. BUONGIORNO GLORIA AL SIGNORE
    L’arma più forte è il perdono.
    Ascoltate oggi la voce del Signore.
    Venite, cantiamo al Signore,
    acclamiamo la roccia della nostra salvezza.
    Accostiamoci a lui per rendergli grazie,
    a lui acclamiamo con canti di gioia.

    Entrate: prostràti, adoriamo,
    in ginocchio davanti al Signore che ci ha fatti.
    È lui il nostro Dio
    e noi il popolo del suo pascolo,
    il gregge che egli conduce.

    Se ascoltaste oggi la sua voce!
    «Non indurite il cuore come a Merìba,
    come nel giorno di Massa nel deserto,
    dove mi tentarono i vostri padri:
    mi misero alla prova
    pur avendo visto le mie opere». (Sal 94) https://wips.plug.it/cips/digimages/B/304/teresinaurgese/monthly_2021_01/1612094081_index.jpg

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.