II DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO ANNO B (Gv 1,35-42) 17 GENNAIO 2021

https://teresina1.myblog.it/2020/11/07/xxxii-domenica-del-tempo-ordinario-anno-a-mt-251-13-8-novembre-2020/

«Abbiamo trovato il Messia» (Gv 1,35-42)
Abbiamo conosciuto e creduto l’amore che Dio ha in noi. (1Gv 4,16)

TESTO:-
Dal Vangelo secondo Giovanni. (Gv 1,35-42)
In quel tempo, Giovanni stava con due dei suoi discepoli e, fissando lo sguardo su Gesù che passava, disse: «Ecco l’agnello di Dio!». E i suoi due discepoli, sentendolo parlare così, seguirono Gesù.
Gesù allora si voltò e, osservando che essi lo seguivano, disse loro: «Che cosa cercate?». Gli risposero: «Rabbì – che, tradotto, significa maestro -, dove dimori?». Disse loro: «Venite e vedrete». Andarono dunque e videro dove egli dimorava e quel giorno rimasero con lui; erano circa le quattro del pomeriggio.
Uno dei due che avevano udito le parole di Giovanni e lo avevano seguito, era Andrea, fratello di Simon Pietro. Egli incontrò per primo suo fratello Simone e gli disse: «Abbiamo trovato il Messia» – che si traduce Cristo – e lo condusse da Gesù. Fissando lo sguardo su di lui, Gesù disse: «Tu sei Simone, il figlio di Giovanni; sarai chiamato Cefa» – che significa Pietro. Parola del Signore.

RIFLESSIONI

Il brano presenta il sapore dei fatti vissuti e ben impressi nella memoria, perché hanno cambiato la vita.
I discepoli hanno dato la loro fiducia a Giovanni il Battista. È sulla sua parola che “seguono” Gesù indicato come l'”Agnello di Dio”.
L’incontro con Cristo prende l’avvio da una domanda che gli viene rivolta: “Dove abiti?”. Ma subito si trasforma in un affidamento dei discepoli al mistero.
Gesù risponde: “Venite e vedrete”.
L’esperienza del condividere tutto convince i discepoli che Gesù è il Messia atteso.
L’incontro con Cristo non è un avvenimento superficiale: si configura come un sentirsi compresi e amati; cambia il nome, e, con il nome, cambia l’atteggiamento di fondo: “Tu sei Simone… ti chiamerai Cefa”.
Il trovare Gesù – o meglio, l’essere trovati da Gesù – non solo muta l’esistenza, ma rende annunciatori della salvezza. A modo di traboccamento di gioia. A modo di esigenza di partecipare insieme alla vita nuova scoperta in Cristo.

 7_Vs_orig
II DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO ANNO B (Gv 1,35-42) 17 GENNAIO 2021ultima modifica: 2021-01-16T20:11:27+01:00da angelaurgese20
Reposta per primo quest’articolo

9 risposte a “II DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO ANNO B (Gv 1,35-42) 17 GENNAIO 2021

  1. Buona Giornata .Tenetevi strette le persone che vi fanno sudare anche quando fa freddo.(Max Conteddu).Ti auguro un un meraviglioso weekend pieno di gioia e amore un abbraccio con affetto.Antonio..Clicca

  2. Buona Serata .Dimostreremo al mondo intero che l’amore esiste, esiste in noi quel per sempre che sfida ogni tempo. (Antonio Cuomo).Ti auguro che la tua serata sia splendida colma di vita d’amore un abbraccio.Antonio

  3. Scusa Angela,mi sono confusa.

  4. Buonanotte Teresina.Fai bei sogni e la pace sia con te.

  5. Buona serata.Che sia una serata magica, piena di vita, d’amore e sorrisi! bacio8

  6. Buongiorno .L’amore non si vede Si sente.(Pablo Neruda),Ti auguro una Bellissima giornata e una Felice Settimana piena di gioia e amore un abbraccio con affetto.Antonio..Clicca

  7. Buon pomeriggio Teresina.
    Non dimentichiamo mai la grandezza di nostro Signore.
    Un abbraccio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.