XXX DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO ANNO A. (Mt 22,34-40) 25 OTTOBRE 2020

bn

Amerai il Signore tuo Dio, e il tuo prossimo come te stesso.
Se uno mi ama, osserverà la mia parola, dice il Signore,
e il Padre mio lo amerà e noi verremo a lui.

TESTO:-
Dal Vangelo secondo Matteo. (Mt 22,34-40)
In quel tempo, i farisei, avendo udito che Gesù aveva chiuso la bocca ai sadducèi, si riunirono insieme e uno di loro, un dottore della Legge, lo interrogò per metterlo alla prova: «Maestro, nella Legge, qual è il grande comandamento?».
Gli rispose: «”Amerai il Signore tuo Dio con tutto il tuo cuore, con tutta la tua anima e con tutta la tua mente”. Questo è il grande e primo comandamento. Il secondo poi è simile a quello: “Amerai il tuo prossimo come te stesso”. Da questi due comandamenti dipendono tutta la Legge e i Profeti». Parola del Signore.

RIFLESSIONI

I farisei vivevano per meditare la legge, per capirla, per interpretarla. Alcuni sono riusciti a capire Gesù Cristo che ha detto a uno di loro che non era lontano dal regno dei cieli (Mc 12,34). E un altro fariseo, Paolo di Tarso, riuscì ad essere l’apostolo dei gentili. Ma tanti tra di loro, al contrario, rifiutavano il giovane Rabbi di Nazaret, e lo hanno messo a morte sulla croce… Interpretando la legge, i farisei ottenevano una casistica minuziosa che rendeva il giogo della legge insopportabile. Ed è per questo che non potevano capire Gesù che, secondo loro, infrangeva il riposo del sabato guarendo i malati il sabato, e anche dicendo che il Figlio dell’uomo era padrone del sabato e che questo giorno, così importante, era stato fatto per l’uomo, e non il contrario… (Mt 12,8; Mc 2,27). Gesù disfa il repertorio molto complicato dei precetti, e lo riassume nell’amore di Dio e del prossimo sopra tutto. Egli considera che questo è il primo comandamento, da cui tutti gli altri derivano… Di fronte a queste parole non possiamo fare altro che rivedere la nostra condotta, riconoscere i nostri errori e proporci in modo concreto di vivere per amore, di morire per amore.

XXX DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO ANNO A. (Mt 22,34-40) 25 OTTOBRE 2020ultima modifica: 2020-10-24T18:52:35+02:00da angelaurgese20
Reposta per primo quest’articolo

4 risposte a “XXX DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO ANNO A. (Mt 22,34-40) 25 OTTOBRE 2020

  1. Buona Giornata .Le cose belle capitano ancora, ma le migliori vanno a chi sa aspettare e non si arrende.(Domenico Borgese).Ti auguro un Bellissimo fine settimana che sia colmo di gioia amore e serenità nel tuo cuore.un abbraccio con affetto.Antonio..Clicca

  2. Ognuno ha una capanna nel cuore dove si rifugia ogni qual volta la pioggia della vita cade troppo forte.(Romano Battaglia).ti auguro una dolcissima Giornata Carissima amica che sia piena di tenerezza d’amore nel cuore un caro saluto con affetto.Nunzio

  3. Felice Pomeriggio .Le cose più belle e meravigliose nel mondo non possono essere viste o toccate. Devono essere sentite col cuore.(Helen Keller).Ti auguro tante gioie e amore nel cuore un abbraccio con affetto.Antonio..Clicca

  4. Buona Giornata .Bisogna vivere ogni giorno come se per tutta la vita avessimo atteso quel giorno, perché il giorno più bello è forse, quello che non abbiamo mai vissuto.(Romano Battaglia).Ti auguro una dolcissima settimana che sia stracolma di gioia dentro il tuo cuore un abbraccio con affetto.Antonio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.